Fare Rock: Treblinka …

TREBLINKA    … quella volta che fummo intervistati
  
Treblinka
Treblinka

Cerchiamo di analizzare il “fare rock” attraverso le testimonianze dei gruppi che, in realtà diverse e con alle spalle esperienze differenti, si muovono nel complicato mondo del rock. Iniziamo da un gruppo della provincia di Napoli: Treblinka

“E’ l’eco di tante vittime che si estroflettono in una forma metaforica ai tempi d’oggi …”, “… le loro liriche sono un misto tra angoscia metropolitana ed il bisogno di intervenire in una realtà poco ricettiva e spesso ostile”.
Questo è il materiale “verbale” che si può raccogliere su questa band.
La maggior parte dei cosiddetti critici musicali si diverte ad etichettare, catalogare, definire la musica di ogni gruppo. Voi ci state a questo gioco?
– Con noi avranno la vita molto difficile, siamo difficili da definire! –
Secondo voi una rock band si può vendere al miglior offerente come molte band hanno fatto?
-Credo che sia soltanto una speculazione di menti. Io non mi venderei nemmeno per la fama più accanita alla Michael Jackson. Però riuscire a vivere lavorando con la musica deve essere bellissimo –
I Treblinka cosa vedono nel futuro del rock o cosa vorrebbero vedere?
– Io credo che bisognerebbe creare più organizzazione attorno ai gruppi. Molti gruppi hanno la vita breve, difficile, perchè non hanno nemmeno una struttura dove provare. Ora in Italia al sud più che altro, si sta incominciando ad aprire un pò la mente di chi ascolta e, se si continua così forse un giorno sarà possibile parlare di vivere con la musica, di vivere di musica, di fare del rock –
Quali sono i problemi economici che dovete affrontare per rimanere in vita?
– Mah … io sono un musicista part-time. Da queste parti è molto difficile riuscire a vivere con la musica.Le opportunità ce le hanno i gruppi che fanno piano bar. Bisognerebbe incentivare di più i centri sociali, le situazioni accumulative. Cioè ci vorrebbe che la musica fosse vissuta in quanto tale e non pagare per stare con la gente perchè è brutto essere isolati. Vedi un pò tutti i locali che ci sono in giro: Loro ti mettono un prezzo, se vuoi vedere Ennio o Salvatore, devi pagare, non puoi fare altrimenti –
Dove provate?
 
– Noi proviamo in un garage. Prima però ce la siamo vista molto brutta. Provavamo in una discoteca in disuso dove il propietario si prendeva una cifra esorbitante. Penso che per molti ragazzi non ci sia proprio un posto per suonare se non il solito box dove ti staccano la corrente mentre stai suonando. A noi è capitato diverse volte –
Secondo voi è possibile autoprodurre e quindi autogestire la propria cultura?
– Sarebbe bello teoricamente, ma praticamente è quasi impossibile.
Tutte le situazioni ce le hanno in mano queste agenzie che speculano sui gruppi. Queste agenzie sono molto pericolose perchè determinano la fine dei gruppi: loro vanno per il nome grande e la musica orecchiabile.
SE un gruppo è già uscito sui giornali, già si è fatta una posizione in senso stampa, allora questi subito ti accaparrano. Però fanno finta di non sapere che per uscire su Rockerilla come su il Mucchio Selvaggio, ci vogliono determinati soldi. Forse le uniche testate che si salvano sono Urlo ed altre fanzine del genere. Allora cosa succede?
Succede che ti devi prima imporre, nel senso che loro ti danno una sottoetichetta, però te la danno a tuo rischio e pericolo. Ti autoproduci tu, ti fai il disco, ti fai tu le copie, ti fai tutto. Se vai bene loro si prendono i soldi, se vai male ci vai soltanto a rimettere tu –
                                              Intervista di Fabio Di Donna
I Treblinka erano: Beppe V. alla batteria, Joe Zito alla chitarra, Carmine C. al basso e Angelo G.voce.
    – Intervista del 19 giugno 1988 su “Umanità Nova” settimanale anarchico sez. napoletana (F.A.I.)
e questo sotto era il nostro manifesto.
Annunci

Un pensiero su “Fare Rock: Treblinka …

  1. hola!!!!!!
    io ho un\’amico che settimana scorsa ha suonato all\’ Heineken Jammin\’ Festival, batterista…… esperienza straoooooordinaria!!!!!!!!!! la musica farà sempre parte della nostra vita!!!!!
    Baby

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...