Bombay ipnotica

…<<A quel tempo stavo sulle navi passeggeri e facevamo la rotta dell’Australia.

A Bombay salì un indiano che mi faceva paura. Pareva nu rancio (granchio), aveva due occhi piccoli piccoli, sproporzionati e penetranti, e peli dappertutto, sul viso, sulle braccia e le spalle. Dopo qualche giorno TRUFFATOREnon ne sopportavo più la vista e non volevo più servirlo, così dissi ad un amico, anche lui cameriere, se poteva togliermelo davanti.

Gli trovammo un tavolino nell’angolo che guardava verso il lato destro del grande salone del ristorante. Questo indiano, quando ancora lo servivo, mi domandava sempre quand’è che si faceva la festa del rientro e voleva sapere la data precisa ed io non capivo perchè.

   A quel tempo, quando andavamo in Australia con gli emigranti, stà povera gente che se n’evaii dall’Italia, facevamo una festa all’equatore e una vicino Suez. Pigliavamo tutt’a mmerda a rint’a cambusa, il fondo del barile, tutta la roba vecchia e mmuffita, la preparavamo per bene con le foglie di broccolo e la lattuga, con cinquanta camerieri tutti impernacchiati,

…e babbiavem a stì poveri cristi che venivano con noi.

   Venne il giorno della festa e il garzone dalla cucina si mette a chiamare un cameriere: <<Totonno, Totonno!>>, e non veniva nessuno. Passò un pò di tempo e lo chiama ancora senza avere risposta. Cosicchè il garzone, non sapendo che fare, uscì dalla cucina e che vede?!

Metà del salone, quella che guardava il tavolo d’angolo, più di 400 persone, completamente ipnotizzate, come tante statuine: chi con la forchetta in mano, chi con il boccone in bocca, i camerieri con la guantiera che parevan tanti cretini.

Il garzone si mette ad urlare per lo spavento e chiama il commissario di bordo, che si rende subito conto di quello che stava succedendo, (s’era arrubbato quasi tutto il fellone) fa arrestare l’indiano e lo rinchiude nella cabina di estrema poppa con un marinaio di guardia. Ed, appena arrivammo a Bombay, lo consegnò alla polizia.

Ma a questi quà ‘stì ipnotizzatori, i poliziotti indiani li sparano proprio se no, pensa un po’, quelli vanno in banca dicono al cassiere di pagare e quello paga sempre; paga sempre!…Hai capito o no?
 

Annunci

Un pensiero su “Bombay ipnotica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...